Per cosa si vota in autunno e cosa può cambiare

In autunno – la data precisa non è ancora stata definita – si tiene il referendum costituzionale volto ad approvare o bocciare la riforma della costituzione italiana approvata ad aprile dal parlamento che porta il nome della ministra per le Riforme costituzionali Maria Elena Boschi (il ddl Boschi, appunto). La riforma è considerata fondamentale dal governo […]

Il Comitato Insegnanti valdostani per il sì alla riforma costituzionale

A promuoverlo un gruppo di insegnanti valdostani convinti che la recente riforma rappresenti una legge costituzionale equilibrata che supera il bicameralismo perfetto e che concorre a creare presupposti di governabilità, a snellire l’azione legislativa e a favorire una più ampia partecipazione democratica con l’istituto referendario da essa riformato. I primi 8 firmatari sono: Simona Campo, […]

Senza riforma costituzionale non ci sarà vera crescita economica

Basta menzogne: senza riforma costituzionale, non ci sarà vera crescita economica “L’assetto istituzionale di un paese, più che la madre delle riforme, è il suocero: è bene sia autonomo e in buona salute ma è meglio che non sia centrale nella gestione quotidiana della famiglia”. In una lettera inviata oggi al Foglio, Carlo Stagnaro e […]

Guerini: “Ora avanti con la mobilitazione di tutto il partito”

Tratto da: http://www.unita.tv/interviste/guerini-primo-successo-ora-avanti-con-la-mobilitazione-di-tutto-il-partito/    15 luglio 2016 Il vicesegretario Pd: “Obiettivo centrato grazie a militanti e volontari Con questa riforma avremo un sistema istituzionale più efficace” Inizia adesso la vera sfida per il Pd. Incassate le oltre 500mila firme per il referendum, bisogna centrare l’Obiettivo, quello con la «O» maiuscola: l’appuntamento d’autunno a cui non guarda […]

Depositate 580mila firme per il Sì. Parte la sfida dei comitati

da “L’unità” – 15 luglio 2016 – di Maria Zegarelli Già duemila circoli costituiti sul territorio. Oggi briefing del comitato nazionale Bastaunsì per mettere a punto la strategia comunicativa «Obiettivo raggiunto! Stiamo per depositare in Cassazione le circa 600.000 firme raccolte! #BastaUnSì». Esulta il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, a metà pomeriggio, rilanciando il tweet […]

Violante: rinnovare la Costituzione per avere più stabilità e diritti

di Luciano Violante – da “La Stampa” 22 giugno 2016 Bisogna velocizzare il processo decisionale e mettere ordine tra competenze regionali e statali La riforma costituzionale ha l’obiettivo di guarire l’Italia dai suoi tre mali più profondi: instabilità politica, lentezza decisionale, incertezza dei diritti. Negli ultimi venti anni abbiamo avuto dodici governi, a fronte dei sei […]

Si conclude il 30 giugno la campagna di raccolta firme

Si chiude il 30 giugno la campagna di raccolta delle firme a sostegno del “Si” alla Riforma costituzionale. Lo comunica il Pd che da un mese a questa parte ha mobilitato dirigenti, amministratori e volontari per l’organizzazione dei banchetti in città dove era possibile firmare, oltre per invitare i cittadini a recarsi nei Comuni a sottoscrivere […]

Lorenzon: “Provvedimenti legislativi più snelli e rapidi”

    L’associazione “Tu la conosci Piacenza?” ha presentato il suo “Comitato per il SI” al referendum costituzionale che ci chiamerà alle urne il prossimo ottobre. Ospiti dell’incontro, moderato dalla Presidente Giovanna Palladini, la docente universitaria professoressa Sara Lorenzon e l’assessore regionale Paola Gazzolo. “Sono favorevole al SI – ha sottolineato Paola Gazzolo – perchè […]

Delrio: minoranza e comitati del no inaccettabili

di Arturo Celletti, “Avvenire”, 27 maggio 2016 «Possiamo discutere. Anche scontrarci. Ma sempre pensando al bene del Paese, a chi ha creduto e crede nel Pd, ai giovani e alle famiglie ancora piegati dalla crisi… Ricordo le parole di un padre del socialismo, Camillo Prampolini: uniti siamo tutto, divisi siamo nulla. È così. Il Pd […]

La riforma non è perfetta ma i suoi nemici hanno torto

di Angelo Panebianco dal Corriere della Sera del 10 maggio 2016 Sarà l’ennesima, tristissima, dimostrazione di quanto possa scadere il dibattito pubblico nei momenti in cui il conflitto raggiunge la massima intensità. Se così non fosse, potremmo fin d’ora divertirci pensando alle scenette involontariamente comiche a cui assisteremo durante la campagna per il referendum costituzionale […]